"Sciacchetrà" - Cinque Terre D.o.c.

Questo vino è ottenuto mediante l’appassimento naturale delle migliori uve scelte prima della vendemmia. Più di ogni altro al mondo rappresenta la pazienza e la fatica dell’agricoltore che coltiva i suoi “cian” a picco sul mare appagato solo dal clima e dal meraviglioso paesaggio che esiste grazie al suo duro, durissimo lavoro. Il Vino di questa bottiglia ha riposato a lungo in piccole botti di legni antichi.

 

 

CLASSIFICAZIONE: Cinque Terre Sciacchetrà DOC
UVAGGIO: Prevalentemente Bosco, Albarola e Vermentino
NOTE DEGUSTATIVE: Giallo dorato con riflessi ambrati. Profumo intenso di vino dolce da dessert con il profumo dei fiori di montagna e il sapore del miele. È un vino dolce, gradevole e armonico.
ABBINAMENTI: Vino da dessert ideale. Se consumato con il formaggio, quasi da meditazione.
ALC/VOL : Alcol 17 % vol.

 

 

 

 

Nome: Sciacchetrà Classificazione: Cinque Terre D.o.c.
Primo anno di produzione: 1990 Numero medio di Bottiglie prodotte: 1.000
Area di produzione: Rio Maggiore Uvaggio: Bosco 80%, Vermentino, Albarola
Esposizione dei vigneti: Sud a picco sul mare Resa per ettaro: 50
Altimetria: 10/60 Metri sul livello del mare Sistema di allevamento: Pergola delle Cinque Terre
Densità dell'impianto 3000 piante / ettaro Età della vigna 30
Periodo della vendemmia: Metà Settembre Materiale vasche di fermentazione: Barriques di Acciaio
Invecchiamento: Caratelli di Castagno Vinificazione:

3 mesi di appassimento in cantina, diraspato a mano e messo a macerare con bucce

Periodo di imbottigliamento: Dicembre Capacità di invecchiamento molto buona
Temperatura di servizio: 18-20° Formato confezione: 375ml
    .